BOES E MERDULES

IL CARNEVALE SARDO HA TANTI VOLTI AFFASCINANTI, UN PATRIMONIO CULTURALE RICCO DI SIMBOLISMI LEGATI A PARTICOLARI SITUAZIONI DI UN LONTANO PASSATO DELL'UOMO.

SITUAZIONI LEGATE ALLA REALTA' SOCIALE E CULTURALE DELLA SARDEGNA CHE SI PROPONE SOTTO L'ASPETTO DI PARTICOLARI RAPPRESENTAZIONI DELL'UOMO E DEL RAPPORTO CON GLI ANIMALI.

BOES E MERDULES, BUE E SUO PADRONE, RAPPRESENTANO UNA DELLE MASCHERE DI ORIGINE ARCAICA E DAGLI EVIDENTI RITI PROPIZIATORI LEGATI ALLA NECESSITA' DELL'UOMO DI RICERCARE UN AIUTO DALLE DIVINITA' NELLE DIFFICOLTA' DEL QUOTIDIANO.

PER REALIZZARE LE MASCHERE, VIENE USATO PREVALENTEMENTE IL LEGNO DEL PERO SELVATICO LA STELLA CHE VIENE SCOLPITA SULLA FRONTE DEL "BOE" ERA DI BUON AUSPICIO MENTRE PER LA FIGURA DEL PASTORE "SU MERDULE" DETTO ANCHE "SU GOBBEDDU" (IL GOBBO) SI TENDEVA A FARLA IL PIÙ POSSIBILE BRUTTA E DEFORME IN MODO DA FAR PAURA ANCHE AL DIAVOLO E COSI ALLONTANARE LE SFORTUNE DELLA VITA E UN AIUTO DALLA NATURA.

 

lista progetti
lista progetti